L'Associazione Balnerari Viareggio presenta il Progetto "Spiagge Amiche"

L'Associazione Balnerari Viareggio presenta il Progetto "Spiagge Amiche"

L’Associazione Balneari Viareggio comprende 125 stabilimenti balneari ed è suddivisa in cinque macro-aree uniche in Italia : Terrazza della Repubblica, Passeggiata a Mare, Darsena, Lecciona (spiaggia libera) e Torre del Lago. Oltre 10 km di costa tutti diversi fra loro, ma con un unico obiettivo, quello di diventare “SPIAGGE AMICHE” per i turisti e i clienti.

L’associazione balneari in collaborazione con Usl 12 Versilia e il 118 ha deciso di acquistare 40 defibrillatori cardiaci di primo soccorso e di addestrare oltre 200 operatori facenti parte dello staff di salvataggio .

Il defibrillatore semiautomatico (abbreviato con DAE) è un dispositivo in grado di effettuare la defibrillazione delle pareti muscolari del cuore in maniera sicura dal momento che è dotato di sensori per riconoscere l’arresto cardiaco . In caso di utilizzo il defibrillatore determina se è necessario una scarica e seleziona il livello di energia necessario cercando di animare il paziente.
L’utilizzo deve essere fatto da personale qualificato ed è per questo motivo che l’azienda Usl 12 –118 ha realizzato molti corsi di BLSD e di primo soccorso in modo da distribuire in oltre 10 km di costa personale in grado di intervenire se necessario.

Si tratta di un’iniziativa che non ha eguali in Italia. Un messaggio chiaro per turisti ed Istituzioni: gli stabilimenti balneari di Viareggio lavorano per la sicurezza ed il benessere dei propri clienti.

Una grande iniziativa sociale fortemente voluta dal Presidente dell’Associazione Balneari Viareggio, Dottor Carlo Monti, che sarà evidenziata attraverso una forte campagna di comunicazione volta a segnalare la presenza dei defibrillatori e del personale abilitato al loro utilizzo sulle spiagge, ma anche a rilanciare l’immagine dei Balneari di Viareggio.

Il Progetto si è reso possibile grazie all’importante contributo di STOPS.it (società che cura l’immagine dell’associazione) , di Laerdal ( leader mondiale nella produzione di defibrillatori) , del Comune di Viareggio, della Capitaneria di Porto – Guardia Costiera di Viareggio e della Provincia di Lucca.

Un ringraziamento particolare al Grand Hotel Principe di Piemonte per aver ospitato la Conferenza Stampa di presentazione del progetto.

********************
TUTTE LE FOTO
********************


DICHIARAZIONI RELATORI CONFERENZA STAMPA PROGETTO "SPIAGGE AMICHE"

LUCA LUNARDINI, SINDACO COMUNE DI VIAREGGIO
“Vorrei esprimere i miei complimenti ai balneari perché sono e restano l’asse portante dell’economia viareggina. Questa è un’iniziativa istituzionale che possiamo realizzare grazie all’unione degli stabilimenti viareggini che si sono presi in carico tutta l’ottima organizzazione. Ancora complimenti”

CARLO MONTI, PRESIDENTE ASSOCIAZIONE BALNEARI VIAREGGIO
“Illustrerò il progetto e le motivazioni. Quando l’USL12 e la STOPS.it hanno paventato la possibilità che Viareggio potesse aderire al progetto, ho accolto subito il progetto e anche la possibilità di poter far partecipare ai corsi di addestramento i bagnini ed il personale degli stabilimenti balneari. Ci è piaciuto fortemente il progetto perché se chiediamo a chi vuole andare in vacanza cosa predilige nella scelta di un posto risponde la pulizia e la sicurezza. Se alla buona organizzazione della Versilia aggiungiamo la sicurezza sulle spiagge possiamo offrire al turista il 100% dei servizi che ci richiede grazie anche all’invidiabile organizzazione di assistenza sanitaria della Versilia. Ogni giorno in estate sono circa 25/30.000 i turisti nelle nostre spiagge e il balneare ha una funzione importantissima. Per questo motivo abbiamo deciso di realizzare il progetto SPIAGGE AMICHE acquistando 40 defibrillatori cardiaci di primo soccorso per coprire un terzo degli stabilimenti balneari ma contiamo entro il prossimo anno, di coprire tutta l’aria. Abbiamo per ora addestrato oltre 90 persone e contiamo di arrivare a 200. Stiamo inoltre pensando al possibile utilizzo di una parte di questi defibrillatori durante la stagione invernale.”

MANUELA GRANAIOLA, SENATRICE DELLA REPUBBLICA
“In Italia il nostro cavallo di battaglia è sempre stato il settore balneare con la sua eccezionale attività turistica. Quello che l’Associazione balneari Viareggio sta facendo è una cosa importante che va ben pubblicizzata. Il nostro sistema turistico balneare è unico in Europa perché all’estero non c’è niente di quello che offriamo noi in Italia.”

PASQUALE VITIELLO, CAPITANERIA DI PORTO DI VIAREGGIO
“La Capitaneria di Porto – Guardia Costiera non poteva che accogliere con grande entusiasmo la richiesta di collaborazione a questo progetto. Accogliamo con entusiasmo anche la possibilità di pubblicare sulla nostra rivista specializzata la promozione di questo importante progetto. La Capitaneria sta per partire con il progetto Mare Sicuro ed è un sintomo di sinergia con l’Associazione Balneari di Viareggio e il progetto Spiagge Amiche. Questa sinergia darà i suoi frutti anche sul campo.
Potremmo anche proporre una CERTIFICAZIONE DI SICUREZZA agli stabilimenti balneari”

GIANCARLO SASSOLI, DIRETTORE GENERALE AZIENDA SANITARIA USL12
“Non ero versiliese, sono venuto per lavoro ed ho imparato che la Versilia non va “a traino”, anzi ha anticipato molto tutto il resto della Toscana. Ne è un esempio l’Ospedale Versilia o meglio l’ospedale unico della Versilia dove è presente un valido pronto soccorso per adulti e bambini e punti di 118 che attraverso le collaborazioni di volontariato rendono sicuri i cittadini a terra. Ma la Versilia non è solo terra ma anche mare per questo motivo il Progetto Spiagge Amiche è importantissimo poiché siamo riusciti in poco tempo a formare decine e decine di bagnini e proprietari di stabilimenti balneari con i corsi di primo soccorso e corsi per l’utilizzo del defibrillatore.

ANDREA NICOLINI, DIRETTORE CENTRALE OPERATIVA 118
“L’idea è nata circa un anno fa da un incontro avvenuto con la Capitaneria di Porto di Viareggio e la società STOPS.it. La Versilia conta oltre 2.700.000 presenze all’anno, potete immaginare quanto l’arresto cardiaco possa essere frequente. Oggi la nuova tecnologia ha studiato degli strumenti che possono essere utilizzati da personale non-sanitario. Abbiamo quindi deciso di provare a promuovere questo servizio negli stabilimenti balneari. Il risultato è stato subito ottimo con una grandissima partecipazione ai corsi e all’acquisto dei defibrillatori.Voglio ricordare che il fattore “tempo” è la variabile fondamentale nel salvataggio di una vita, infatti il danno si manifesta dopo 4 minuti dall’arresto cardiaco ma dopo 9-10 minuti diventa irreversibile. Parlando di numeri, abbiamo un caso di arresto cardiaco extra-ospedaliero all’anno ogni mille abitanti. Se pensiamo però alle 200.000 presenze in alta stagione in Versilia ogni anno il rischio è elevato ed è di circa 200 persone colte da arresto cardiaco ogni anno. E’ un gioco di squadra quello per ridurre la mortalità: si inizia sulla spiaggia per continuare con l’intervento del 118 e poi proseguire in ospedale. Il servizio dell’uso del defibrillatore è il primo anello della catena di salvataggio di una vita umana. Agli operatori che andranno ad utilizzare il defibrillatore verranno illustrate le tecniche per la rianimazione del paziente in arresto cardiaco nell’attesa che arrivi il soccorso avanzato.”

CRISTINA SCALETTI, ASSESSORE REGIONE TOSCANA ALLA CULTURA, COMMERCIO E TURISMO
(Saluto Inviato dall’Ass. Scaletti che non è potuta intervenire per impegni presi in precedenza)

“Saluto con grande soddisfazione l'iniziativa dell'Associazione Balneari di Viareggio. Il progetto "Spiagge amiche" lancia, in un momento di legittima e forte preoccupazione per il futuro delle concessioni demaniali, un messaggio di straordinaria importanza, che testimonia la vitalità, la serietà e il coraggio degli imprenditori del turismo balneare versiliese. L'iniziativa che oggi viene presentata conferma la storica vocazione degli operatori di Viareggio e della Versilia per un'offerta turistica fondata innanzitutto sulla qualità. E proporre agli ospiti degli stabilimenti balneari, attraverso la disponibilità di 40 defibrillatori cardiaci affidati a personale opportunamente formato, un servizio che garantisce un eccezionale livello di sicurezza, determina un valore aggiunto che credo non abbia eguali a livello nazionale. Sono progetti come questo che possono costituire le basi per rinnovare un successo, quello del turismo balneare, che rappresenta uno dei motori fondamentali dell'intero comparto turistico toscano. E che per di più rappresentano una promozione particolarmente efficace in termini di immagine del nostro territorio, ben più di quanto possibile con tradizionali campagne pubblicitarie. Oggi voglio dunque testimoniare non solo il pieno apprezzamento per un'iniziativa come "Spiagge amiche", ma ribadire il ruolo che l'imprenditoria balneare ha per l'economia regionale. E desidero anche confermare che la Regione Toscana non solo comprende le tensioni e le apprensioni che da mesi scuotono il settore, ma che agirà mettendo in campo ogni sforzo per raggiungere una soluzione positiva. Certo è che anche da questo progetto viene il messaggio di una realtà produttiva moderna e desiderosa di futuro.”

GABRIELE BIANCALANA, STOPS.IT
“Ringrazio vivamente USL 12 Versilia e 118 per l’ottimo feeling trovato nel promuovere e organizzare il Progetto Spiagge Amiche. Un grande complimento anche a tutti gli stabilimenti balneari di Viareggio che nella riunione di presentazione del progetto hanno subito manifestato un fortissimo interessamento capendo immediatamente l’importanza dell’iniziativa. Colgo l’occasione per ringraziare anche la Capitaneria di Porto di Viareggio,il Comune di Viareggio, Laerdal (azienda leader mondiale nella produzione dei defibrillatori) poiché ha sposato e in grande parte sponsorizzato l’intero progetto. Un ringraziamento anche al Grande Hotel Principe di Piemonte e al concessionario Land Rover-Rang Rover Suncar Spa per aver sostenuto il progetto. Concludo ringraziando gli organi di stampa locali e nazionali per l’ampio interesse rivolto e ricordo che dai primi giorni di maggio in tutti gli stabilimenti balneari sarà ben visibile una campagna di comunicazione di questa importantissima iniziativa.”

06/06/2011

» LEGGI TUTTE LE NEWS

125 STABILIMENTI BALNEARI

1
Viareggio Nord
Terrazza della Repubblica
2
Viareggio Centro
Passeggiata a Mare
3
Viareggio Darsena-Pineta
Marina di Levante
4
Viareggio Pineta
Spiaggia Libera
5
Viareggio Sud
Torre del Lago

Defibrillatore

CERCA STABILIMENTI BALNEARI

Cerca tra gli stabilimenti di Viareggio ed i loro servizi disponibili.

FORNITORI - PARTNERS

Scopri il progetto Balneari 2011

DIVENTA NOSTRO PARTNER

IATnet

AREA RISERVATA BAGNI

Sei un balneare? Collegati alla tua Area Riservata e gestisci i tuoi dati.

Slot Show